23 agosto 2010

Vacanze in Sardegna e costruttivo terminati!

Ahimè anche queste vacanze sono terminate, destinazione di questa estate è stata la Sardegna a Porto Pirastu sulla Costa Rei. Davvero un bel posto che non conoscevo, nonostante io sia già stato tre volte in Sardegna in passato.

A parte le bellissime spiaggie la particolarità è stata nel NON trovare il solito affollamento e scoprire ancora dei posti fuori dai circuiti turistici. Un po' come correre un bel trail invece della solita tapasciata :-)

Due settimane all'insegna della natura e della corsa naturalmente. Il periodo coincideva con l'ultima parte del costruttivo in vista della mezza maratona di Cremona di metà ottobre.

Davvero belli i percorsi che partivano dal villaggio dove alloggiavamo in bungalow insieme ad altri amici tra cui Paolo (cibulo). La prima cosa che ho notato è stato l'enorme numero di podisti che incrociavamo a tutte le ore (quello qui a fianco stava facendo un recupero da fermo). Ho corso in diversi posti per via anche del mio lavoro ma non ho mai visto così tanta gente correre!

Per quanto riguarda i km percorsi e la tipologia di uscite sono state per la maggior parte LL e CL con qualche progressivo per mettere km nelle gambe. Complessivamente ho corso 90km, potevano essere di più se non fosse stato per uno sfogo allergico dopo un'immersione a 30mt nel fondale qui sotto fotografato.




Sono comunque soddisfatto perchè i percorsi erano tutti dei saliscendi e molto allenanti a livello muscolare. E comunque nella seconda settimana ho registrato 50km tondi tondi.

Seguiranno ora due settimane di test per determinare il ritmo degli allenamenti specifici che spero non siano SPINOSI come i fichi d'india in questa foto.




Buone CorSE a tutti.



10 commenti:

  1. benissimo... soprattutto perché non hai esagerato con le seadas! ;)

    RispondiElimina
  2. In fondo sono vacanze e come tali servono a ricaricare le batterie, fisiche e mentali. Da qui a ottobre ne hai di tempo per la mezza. Bentornato!

    RispondiElimina
  3. bentornato! che posticini che hai visitato...corsa e natura si sposano bene

    RispondiElimina
  4. *yogi* Con le seadas ho dato il giusto contributo :-)

    *Oliver* Giusto Oliver e grazie per il bentornato.

    *Tyler* Si in effetti quest'anno è andata proprio bene!

    RispondiElimina
  5. Ciao Luca, bello correre in posti nuovi.
    Ora forza e coraggio.....la corsa ci deve aiutare a superare il "trauma" del rientro al lavoro.
    Per curiosità...che lavoro fai di bello? dici che ti porta in giro per l'italia...

    RispondiElimina
  6. e a mirto come siamo andati ?

    RispondiElimina
  7. *Mauro* Ciao ben ritrovato! Si guarda le prime uscite nei posti nuovi sono sempre adrenaliniche e ti fanno andare anche più veloci! Sul lavoo sono responsabile vendite in una multinazionale, mi occupo di imballaggi industriali e come competenza, a parte la lombardia ho tutto il centro/sud Italia, ecco perchè giro molto.

    *Nino* Bevuto con moderazione ma ho portato ua bottiglia a casa per il lungo inverno che ci aspetta :-)

    RispondiElimina
  8. Cambiare ambiente dove si corre dà nuovi stimoli.
    Figurati lì dov'eri!
    Io non ne posso più delle mie solite strade.

    RispondiElimina
  9. ben tornato luca , sardegna che posti e che mare fantastico , correre in giro per l'italia o per il mondo e' fantastco , il bello del nostro sport e' anche questo che puoi farlo ovunque sei e scopri angoli interessanti del nostro pianeta

    RispondiElimina
  10. *Father* Ieri mi sono rifatto per la 100esima volta il mio tragitto solito, per fortuna aveva appena piovuto. Ormai conosco tutte le vie a memoria.

    *lello* Grazie. Si in effetti la Sardegna è unica. Correndo poi si vedono degli scorci che in auto sarebbe impossibile vedere.

    RispondiElimina